Tutte le cose che vorrei dirti.

Vorrei dirti che nella vita le cose diventano difficili prima di essere facili. E non diventano nemmeno realmente facili: sei […]

Procedure di sicurezza per l’abbandono della navicella madre

Life ·

Cara nana,

dal momento che sta per arrivare il fatidico giorno del tuo OUTING, vorrei ricordarti alcune semplici norme di sicurezza per l’abbandono della navicella madre:

1. Assumi una POSIZIONE AERODINAMICA. No braccine vicino al viso. No tuffo di testa a braccia tese. No a bomba. No posizione yoga del fiordiloto. No “mi giro di piedi e vediamo che succede”. Rimani con la tua testolina bella in posizione. Non preoccuparti se durante l’uscita assume una forma leggermente siluroide, poi tutto torna normale. Forse anche la mamma.

2. Ad un certo punto ti troverai a passare per un tunnel molto buio ed impervio. Quando sei nel tunnel e vedi una luce, SEGUI LA LUCE. Più velocemente attraversi il tunnel, meno santi la mamma tirerà giù dal calendario.

3. Capisco che il cordone – oltre ad essere fonte di godurioso nutrimento – è anche un bell’accessorio, ma non per questo va indossato intorno al collo poco prima di uscire. LASCIA IL CORDONE lì dov’è, che tanto poi te lo tolgono comunque. Te ne compro uno più bello quando sei fuori, promesso.

4. Capisco l’imbarazzo di ritrovarsi improvvisamente nudi, appesi per i piedi, in mezzo a una stanza piena di gente che ti fissa. E’ uno degli incubi ricorrenti di un sacco di gente. Tu non rimanere lì timida e ammutolita: per favore, STRILLA. E forte perpiacere, che la tua distrutta mamma si sarà assordata con le sue stesse urla…

Seguendo queste elementari procedure, l’outing sarà sicuro e confortevole per entrambe.
Nell’attesa, goditela finchè sei là dentro e vedi di rimanerci almeno un’altro paio di settimane.
Con grande stima,

la tua mamma (ma che davvero?)

Commenti