Tutte le cose che vorrei dirti.

Vorrei dirti che nella vita le cose diventano difficili prima di essere facili. E non diventano nemmeno realmente facili: sei tu che diventi più brava…

MaM

Life ·

Il 23 maggio sarò al MaM.
A fa’ che? direte voi.
Bella domanda.
Non mi è ancora ben chiaro, però quando ho sentito di un’iniziativa che parlava di mamme, blog, internet, lavoro, comunicazione, networking mi sono sentita abbastanza chiamata in causa.
E fin qui.
Il problema mi si è posto quando ho realizzato che io al MaM non solo partecipo, ma parlo.
Mi si pongono dei fondamentali problemi di natura etico-tecnica:
1. che vi racconto?*
2. come farò ad evitare il tipico linguaggio da mercati generali che esce fuori quando sono sotto pressione?
3. quando avrò finito di parlare e una platea di mamme mi guarderà compassionevole, ridacchiando o facendo insistenti colpetti di tosse, dove troverò la leva che farà scendere la mia sedia nelle segrete del castello?
4. come posso evitare che quella leva la trovi prima la Jolanda?
5. posso convincervi con un bonifico bancario a presentarvi al MaM e fare un’ovazione alla fine del mio intervento, quasiasi cosa io abbia detto?
6. posso citare qualcuno dei vostri commenti, quelli in cui mi dite che mi volete tanto bene e che anche a voi sono scese le tette, giusto per tirarmela un po’?

In attesa che mi aiutiate a fare chiarezza, spero di incontrare davvero qualcuna di voi nelle afose nebbie milanesi che per me, terrona di Roma, sono ancora un’inquietante incognita.

* si ovviamente parlerò del blog, del comequandoperchè l’ho aperto, del grande potere del networking femminile, delle cose che si riescono a dire solo in rete, di come un piccolo spazio privato è diventato un luogo di confronto e conforto. Ma questo era sottinteso…

Commenti