E Fàbio Valle farà un ritratto di…

Senza categoria · · 29 commenti

E’ stata una difficile decisione: molte delle vostre didascalie erano davvero divertenti e ben pensate.

Io e Fàbio ci siamo consultati e alla fine siamo giunti ad una conclusione che mette d’accordo entrambi.

Per la simpatia, e per aver anche citato l’origine della mia amicizia con Fàbio sarà ritratta da lui…. (rullo di tamburi)

Mariachiara

con il commento – L: “In un quarto d’ora già 115 like alla foto delle polpette su instagram! Evvai!”

Scrivimi in modo che io possa metterti in contatto con Fàbio.

Commenti

  • Domenico

    -.- mavero? avrei qualcosa da obiettare…ma vabbè sei tu a decidere!!!

  • tulipe blanche

    Non ho partecipato purtroppo perchè sono arrivata tardi. effettivamente ce n’erano di più ma molto di più carine…. ma come ha detto Domenico… sei tu a decidere. Felice Domenica…. <3

  • Manuel

    Nooooo…. c’era di molto meglio. Questa quasi non si capisce…
    Peccato.

  • 😀 me l’ero persa,è bellissima. Complimenti alla vincitrice/vincitore

  • Sara

    Uhm, io non l’ho capita…

  • HA ha ha! io l’ho capita, davvero carina!

  • Faith

    Ho partecipato ben consapevole che la mia non era sicuramente la migliore, quindi non parlo per solainvidiositá!, ma concordo con chi ha scritto prima di me: questa é veramente pessima!!!

    ps. la mia lo era di piú, non discuto!

  • geronimo

    hmm… mi sa che e’ meglio se il blog lo lasci in italiano.
    Portrait e’ un nome.
    Il verbo e’ to portray

    • Simone

      E che cavolo di commento è?
      Il blog in italiano continua ad esistere e lei in più prova a fare quello in inglese… semmai non leggerlo tu.
      In fondo vive in Inghilterra, quindi sforzarsi di comunicare anche a chi è più vicino a dove vive è un ottimo modo per aprirsi al mondo.
      Magari potevi suggerirle in privato la correzione.
      Lo sforzo di tradurre è notevole e va incoraggiato… un giorno scriverà direttamente in inglese perché quella sarà diventata la sua lingua corrente.
      Chiara continua così!

      • geronimo

        lo sforzo di tradurre e’ notevole ??
        stiamo parlando di una persona che vive da piu’ di un anno in inghilterra e scrive in inglese peggio di google translate.
        Non intendo certo offendere: il blog mi si apre di default in inglese e’ quando ho letto “will portrait” mi son fatto una grossa risata… tutto qui.

        • Chiara

          Geronimo per favore dammi lezioni!!!

          • geronimo

            dovresti avere un po’ piu’ di rispetto per i tuoi lettori senza i quali, mi permetto di ricordarti, il tuo affermatissimo blog non sarebbe niente piu’ che un inutile passatempo

          • Chiara

            il rispetto dev’essere reciproco, caro Geronimo che commenti per lamentarti e velatamente insultare.

        • Simone

          Confermo che secondo me lo sforzo di tradurre è notevole, perché un conto è scrivere direttamente in una lingua, seguendone le costruzioni e le regole proprie, un conto è adattare un pezzo che immagino nascere in italiano ad una lingua sintatticamente molto diversa come l’inglese, IMHO.
          Per lo meno questa è la mia esperienza con altre due lingue imparate (una “imparante” a dire la verità) da expat, oltre all’italiano.
          E poi lo stare da un anno in Inghilterra ti aiuta poco con i “false friends” o con termini specifici che impari solo a scuola o sui dizionari. Immagina la fatica che deve fare anche solo per comprendere tutto ciò che le viene detto per strada tutti i giorni… se poi dovesse fare un proof read per ogni parola che mette in inglese, scommetto che entro 20 giorni la sezione ENG sparirebbe.
          E ti dico che io non conosco Chiara, ma apprezzo l’intenzione… sarà per empatia…

          Semmai una cosa che mi strappa un sorriso è l’accento grave su Fàbio… perché?

        • Giulia

          Volendo pensare che la è sia da te accentata in quel modo per un problema di tastiera, vorrei farti notare la tua SVISTA: hai usato il verbo al posto della congiunzione.
          Ma noi lettori di Chiara ti perdoniamo, siamo buoni e clementi. È da tanto che vivi in Italia, Geronimo?

  • Sara

    Anche secondo me non è granchè. E poi è troppo legata ai social networks

    • GG

      …forse proprio per quello ?…

  • bettylafea

    ascoltare SWan di Elisa, guardando le tue foto in instagram…e viaggiare con la fantasia!Grazie!

  • Francy

    Che fine hai fatto???? :))

  • Sara

    Beh ma chi l’ha capita poteva spiegarmela! 😛

  • Manrico

    Io do ragione a Geronimo: sei a Londra da tanto ma non fai il minimo sforzo per imparare decentemente la lingua. Corsi di inglese manco a parlarne.
    Almeno usa un dizionario quando traduci, altrimenti rischi di fare l’effetto fashion blogger che posta traduzioni in automatico.

    • Chiara

      Mi spiace, faccio già un grande sforzo a fare queste traduzioni, sarò scema ma è il meglio che posso. Grazie comunque per incoraggiare i miei tentativi, siete molto gentili, è commovente.

      • jessica

        in genere non commento mai, ma qui proprio non posso farne a meno.. vivo a londra da poco più di un anno e sto facendo un master.. ovviamente ho fatto anche di inglese qui ed in Italia prima di partire.. e devo dire che non è così facile scrivere in una lingua che non è la propria, mantenendo allo stesso tempo il proprio stile..
        Gli errori poi li fanno persino gli inglesi madrelingua o gli Italiani che stanno qui da 20/30 anni 🙂

        chissà, magari qualcuno di questi geni può dare una mano anche a me 🙂

  • Alessia A.

    No scusate, ma siete nati tutti bilingue???
    Ci sono blog scritti in italiano da italiani e farciti di errori da terza elementare…altro che strappare un sorriso!
    Io ho studiato in un liceo linguistico ma la prima vacanza studio in UK… °__O
    Io trovo ammirevole che Chiara si faccia da sola le traduzioni e cerchi di rendere in inglese un pensiero nato in italiano.
    E poi…nessuno vi obbliga a leggere il blog, IT/En che sia! 🙂

    • Manrico

      Ma uno non può fare una critica, scusa? Se chiara viene ripresa sul lavoro cosa risponde?”capo, tu ti lamenti e mi insulti”??

      Su, la trattate coem se fosse di alabastro. Sveglia!

      • Chiara

        cioè stai veramente paragonando il rapporto lettore-blogger a quello capo-sottoposto? Follia.

  • Alessia A.

    Critica?
    Dirle di fare un corso di inglese, che traduce come Google-traduttore, di usare un dizionario, che non si sforza nel tradurre e che non rispetta i suoi lettori tu la chiami…CRITICA???
    Allora forse parliamo davvero due lingue diverse…a casa mia quelli di cui sopra sono commenti decisamente offensivi, quasi insulti gratuiti.

    Chiara non è di alabastro…anzi sai com’è Chiara?
    E’ una principessa che ti fa il culo a stelle e strisce senza che nemmeno te ne accorgi! (cit.) 🙂

  • Sara

    Non vorrei girare il dito nella piaga ma io ero convinta che la traduzione FOSSE di Google translator…
    Detto ciò di certo non mi permetto di criticare, semmai consigliare di farci più attenzione, tutto qui! Ciao!

  • Sara (diversa da quella sopra)

    Mi piacerebbe proprio vedere come scrivono in inglese questi che fanno le pulci.
    Che poi i post in inglese non sono uguali a quelli scritti in italiano. Veramente ridicolo chi dice che “ero convinta che la traduzione FOSSE di Google translator”…penoso..