Crayola rainbow canvas – il quadro arcobaleno

Style · · 22 commenti

Questo post è offerto da Crayola.

Sapete quei DIY scovati in rete, salvati fra i preferiti o ‘pinnati’ su Pinterest con il buon proposito di ‘farli-prima-o-poi’? Ecco: quando ho ricevuto a casa un pacco di prodotti Crayola, come immaginerete ero estasiata dalla quantità di colori e strumenti creativi, ma la prima cosa a cui ho pensato è: questo è un segno. IL segno: devo fare quel fantastico DIY che ho nella cartella ‘to do’ da circa un anno. Et voilà 🙂C’è voluto poco a coinvolgere Viola nel progetto ‘facciamo un arcobaleno e sciogliamolo tutto – yeah!’. Il progetto è semplicissimo, le immagini parlano da sole. 1. Prendete una tela bianca di qualsiasi formato. Più grande la tela, di più Crayola avrete bisogno ovviamente. Metteteli in scala di colore oppure create l’abbinamento che preferite. Solitamente l’arcobaleno è quello che dà il risultato migliore 🙂 Incollateli sul bordo superiore della tela. Noi – anzi Viola – ha usato della normale colla vinilica. Lasciateli asciugare alcune ore (noi abbiamo aspettato una notte).cra4 cra5cra3 2. A questo punto prendete il phon, regolatelo ad una modalità di calore media e iniziate a scaldare i pastelli. Mi raccomando di scaldarli sempre dall’alto verso il basso, in modo che il colore coli verticalmente sulla tela. cra6cra7cra9cra8 3. Ecco il risultato. Che ne dite? 🙂 cra12 p.s. mi piacerebbe linkare l’autore originario di questo DIY ma il problema è che digitando ‘Crayola canvas’ su Pinterest escono fuori centinaia di risultati diversi quindi, se conoscete l’originale, scrivetemelo nei commenti e sarò felice di linkarlo.

Questo post è offerta da Crayola. Non solo colore ma esperienze creative.

Commenti

  • Ma che meraviglia! Questa è arte dannazione 🙂
    Ora mi procuro anche io il necessario e mi metto all’opera… magari tanti quadretti piccoli con tante sfumature di colore…
    ma anche l’arcobaleno è meraviglioso.
    Che idea fotonica!
    Grazie per lo spunto…and Have a nice sunday Wonder!

  • anna

    no………ma che forte…non ci avevo mai pensato!grazie per lo spunto appena il nano è un po’ più grande spero di coinvolgerlo e poterlo fare con lui. anna

  • Bellissimo ma la mia dimanda e’: il colore e’ finito solo sulla tela o hai phonnato spruzzi di colore su tutti i muri???

    • Chiara

      No, tenendo il phon sempre verticale non schizza, comunque ovviamente bisogna coprire il tavolo con carta di giornale 🙂

  • non so chi sia l’autore da cui hai preso ispirazione tu per quest’idea.
    intanto io prendo spunto da te, poi eventualmente ci pensi tu a ringraziare il tipo in questione anche da parte mia, ok?!
    comunque bellissimo!
    poi io per gli arcobaleni ho una particolare…fissazione, sì, chiamiamola pure così!

  • Sarà quasi impossibile scoprire l’autore originale perchè l’idea risale (almeno) a più di 15 anni fa: alle elementari ci avevano fatto fare la stessa cosa sui cartoncini bianchi.
    Ne ero rimasta affascinata.
    Peccato che i risultati non fossero belli come il tuo (una ventina di bambini che si litigavano i colori, e tre maestre dotate di due phon – poverine…)
    Mi hai fatto venire voglia di rifarlo (ho ancora decine di pastelli…grazie! 🙂

    Alice

  • Spettacolo!!! E si abbina perfettamente al layout del tuo blog!

  • Che bello! Mi piacerebbe fare questo stupendo lavoro con tutti i miei bimbi in asilo! Dovrei avere tanti Crayola a disposizione però!! Grazie dell’idea!

  • Emiliailim3

    Stupendo risultato! E adesso mi hai fatto venire una voglia matta di provarci, malgrado io sia creativa quanto un sasso e queste cose non facciano proprio per me 🙂
    Tutte le volte che vedo quanto sei originale mi viene sempre in mente il diario Wreck This Journal, dove segui delle mini istruzioni che ti spingono a trasformare questo diario in un vero capolavoro (e i video su youtube ne sono una prova!) . Immagino che risultato potresti ottenere tu!

  • Emy
  • bellissimo Chiara! mi piace un sacco e non sembra nemmeno difficile da fare
    a presto
    anto 🙂

  • Any

    Beh complimenti all’autore e a te per il post. Pure noi amiamo queste cose creative, easy e crazy 😉 I crayola poi, ci piacciono un sacco.

  • Troppo divertente. Appena torno a Roma lo faccio ma con una determinata palette di colori. Così posso poi appenderlo in camera 🙂

  • Giulia

    Siiiiiiiiiii, ce l’ho anch’io nelle cose da fare…….. Ho già tutto pronto…… Bellissimo!!!!!!!!!!!

  • Anny

    Grandioso, anche io ho ricordi di quadri fatti ben più di 20 anni fa con questa tecnica… ma l’avevo rimossa!
    Ecco cosa fare con gli n-mila avanzi di pastelli!

  • allegra

    domanda scema: ma poi i crayola li lasciate attaccati ?
    GG

  • Francesco Spisani

    Ricorda, a ben vedere, un certo Jackson Pollock…

  • Mi associo ad Allegra, al massimo facciamo la figura di quelle de coccio… Crayola rimangono o Crayola verranno rimossi? Lo voglio! Quando avro’ di nuovo un muro!

  • Ale

    Anche questa può essere un’idea molto carina:

    http://swelldesigner.blogspot.ca/2012/11/diy-crayon-drip-holiday-ornaments.html

    (il blog non è mio l’ho trovato in giro…)

  • Valentina

    Ma sono pastelli a cera?

  • stupendo !!!!!!!!!!!

  • Pingback: Disegnare con i bambini: #esperienzacreativa con Crayola | Ma Che Davvero?()