#circusfest in London: She would walk the sky

London Style · · 7 commenti
Circus Fest London - She would walk the sky

Ok, ormai sono entrata nel tunnel degli show londinesi, andrò fallita a forza di voler vedere danza, teatro, circo e musical. Il fatto è che da qui passano spettacoli di livello eccellente, roba da ripensarci per una settimana con lo stesso stupore, show che purtroppo in Italia ci arrivano raramente (e, se lo fanno, sempre a Milano…:/). 

Quando ho sentito parlare della #circusfest alla Roundhouse sono stata da subito molto attratta dalla line-up di compagnie internazionali che sarebbero state presenti, tra le quali spiccava quella che due anni fa realizzò uno show che amai moltissimo, Cantina. Rieccoli su un palco londinese (loro sono Australiani) con uno show dal nome evocativo ‘She would walk the sky’, che ha unito l’iconografia classica da circo anni trenta – che adoro – con lo stile fresco, sexy, intenso ed ironico della nuova tradizione circense.

Ad essere del tutto sincera mi aspettavo che lo show si svolgesse per lo più in aria (visto il titolo), invece la performance è stata quasi sempre a terra o a pochi centimetri da terra, tranne un paio di numeri in aria con trapezio e corda veramente ben eseguiti.

Accompagnata da uno storytelling un po’ incostante ma d’effetto, lo show non è di quelli che ti fanno attaccare alla sedia e sgranare gli occhi ma è a suo modo poetico, pieno di stile e grazia.

Circus fest -

La #circusfest è alla Roundhouse fino al 27 Aprile.

She would walk the sky – My review

3-stars-out-of-5

 

londonreviewshow

Commenti