Tutte le cose che vorrei dirti.

Vorrei dirti che nella vita le cose diventano difficili prima di essere facili. E non diventano nemmeno realmente facili: sei tu che diventi più brava…

Passeggiata al centro di Roma

Italia Travel ·
A walk in Rome center

Una volta ero sempre qui. Tornare a Roma ha un retrogusto agrodolce, ma l’aria che si respira è sempre così – un po’ solenne e un po’ scanzonata. Roma. Questo è il mio itinerario a piedi preferito.
A walk in Rome centerA walk in Rome center

Le strade di Sanpietrini, la luce arancione del tramonto, odore di vino e pizza bianca, e di sugo dalle finestre. Una cupola in lontananza.

Si inizia da Largo di Torre Argentina. Si prosegue da via dei Funari verso il Ghetto, passando da Piazza Mattei, via della Reginella, Piazza del Portico d’Ottavia.
A walk in Rome centerA walk in Rome centerA walk in Rome center

Si guarda il cielo, le finestre dorate, le persone già a cena, i piatti di fettuccine che escono fumanti dalle cucine. I bambini che ancora, in questa zona, giocano in strada.
A walk in Rome center

Si costeggia la Sinagoga e si va verso Ponte Sisto, ammirando l’Isola Tiberina.

A walk in Rome centerA walk in Rome center

Ed eccoci a Trastevere. Un giro per le sue stradine e poi una pizza romana, sottile, che si squaglia in bocca. E’ turistico ma vale sempre la pena: l’Obitorio (Pizzeria Ai Marmi o Panattoni) in viale Trastevere. Margherita, fiori di zucca, olive ascolane, supplì: come dire di no?

A walk in Rome centerA walk in Rome centerA walk in Rome centerA walk in Rome center

Da lì al cuore di Trastevere è un’attimo. Attraversate la strada e percorrete i vicoli che portano verso la Basilica di Santa Maria in Trastevere.

Trip to Roma, walking tour roma15Trip to Roma, walking tour

Tempo di riattraversare il ponte e stavolta passare da via dei Pettinari dove ho scoperto Punto Gelato: una gelateria nuova e buonissima dove hanno anche diversi gusti speciali al latte di bufala.

Gelato in RomeGelato in RomeGelato in Rome

Ultima tappa: tornando indietro, questa volta passiamo da Campo de’ Fiori, con la sua imponente statua di Giordano Bruno, i suoi (turistici) bar, purtroppo tanti venditori ambulanti che fanno schizzare per aria rotelline fluorescenti. Basta girare a piazza Farnese per trovare un po’ di pace e, ancora, il rumore d’acqua delle fontane.

Trip to Roma - walking tour

Ultima tappa: Piazza Navona e il Pantheon. Perché se credi di aver visto la bellezza, Roma a mezzanotte è ancora capace di sorprenderti e lasciarti senza fiato.

Trip to Roma - walking tourTrip to Roma - walking tourTrip to Roma - walking tour

ROMA A PIEDI

Itinerario: Largo di Torre Argentina, via dei Funari, Piazza Mattei, Portico d’Ottavia, Ponte Sisto, Isola Tiberina, viale Trastevere, piazza della Basilica di Santa Maria Maggiore, via del Moro, Piazza Trilussa, via dei Pettinari, via dei Giubbonari, Piazza Campo de’ Fiori, Piazza Navona, Pantheon.

Map of walking tour of Rome

Leggi anche: un post sulla zona del Ghetto.

 

italiaRomatravelviaggi

Commenti