Tower of London: mille papaveri rossi

London · · 12 commenti
Tower of London poppies

Il fatto è che questa è una città ancora capace di stupire ogni giorno. Che io sia innamorata di Londra è chiaro, e credo che Londra contraccambi il mio amore in tutta la sua bellezza, offrendomi qualcosa di nuovo ed esaltante ad ogni angolo.

Ogni weekend mi sveglio pensando: quale zona esplorerò oggi? In quali piccole stradine nascoste mi perderò? E così scegliamo. Un posto, una destinazione, un’attrazione. Come se fossimo ancora turisti, come se Londra fosse la nostra vacanza. Perché qualcosa di eccitante sta sicuramente accadendo, da qualche parte in città, e aspetta solo di essere scoperta.

E ieri ne abbiamo trovata una. A dire il vero ce l’avevo in mente da un po’ e finalmente sono riuscita a vederla.

Mille papaveri rossi, come diceva De Andrè. Chissà se anche lui si è ispirato alla stessa poesia che ha portato il papavero rosso ad essere simbolo, drammatico, potente, dei caduti della Prima Guerra Mondiale.

Tower of London red poppies

Qui in UK Ottobre è il mese del ricordo dei caduti e il papavero rosso ne è il simbolo assoluto. In molti indossano una spilletta con il fiore, in molti fanno donazioni alle forze armate, ai veterani, alle famiglie dei reduci e dei soldati. Quest’anno però hanno realizzato qualcosa di ancora più magnifico, coinvolgendo la città di Londra e trasformando uno dei suoi luoghi storici. L’intera torre di Londra, la Tower of London, tempio dei gioielli della corona, è stata inondata da un mare di papaveri rossi di ceramica. Rossi, come il sangue versato. Migliaia, come le vittime della guerra.

Uno spettacolo che toglie il fiato, e che se siete a Londra vi consiglio di andare a vedere (è gratuito, non serve il biglietto d’ingresso della Tower of London).

Ecco alcune foto che ho scattato ieri.
Tower of London red poppiesTower of London red poppies

Related Post

Commenti

  • E niente ogni post su Londra me la fa amare ancora di più.. dalle foto non direi che il tempo sia sempre nuvolo e piovoso, è quello che mi dicono tutti ogni volta che nomino l’Inghilterra e il mio desiderio di viverci almeno per un pò.

  • fantastica Londra. prima o poi torno anche lì 🙂 grazie per le foto che hai condiviso!

  • ablondearoundtheworld

    Pazzesco!! Di una bellezza incredibile! E le tue foto la dipingono in maniera perfetta!

  • Grace

    Che meraviglia!! Davvero geniale, tanto di cappello agli ideatori e realizzatori; varrebbe la pena di fare un salto a Londra entro l’11 novembre… Thanks for sharing.

  • giaffagiaffa

    Wonderful!!! Già la Tower ha il suo fascino, ma così è ancora più bella!!! Grazie 🙂

  • Deborah

    Sono stata a Londra, di nuovo, due settimane fa, come si torna da un amante da cui non si può rimanere lontani troppo a lungo! Beh, che posso dire se non che ogni volta la ritrovo più bella e frizzante che mai!
    Ogni volta poi, torno nella mia Venezia, dove sono nata e cresciuta e il mio cuore sanguina, perchè ne intravedo le incredibili potenzialità e invece, poveri noi, è sempre più preda di sanguisughe..

  • mafalda

    mi associo volentieri ai commenti precedenti! Sto facendo anch’io la stessa cosa con la città di Lussemburgo e i suoi dintorni, anche se naturalmente non è una metropoli europea affascinante come Londra, Parigi o Roma 🙂

  • maidannutengaracasteddu

    non è sempre nuvolo … è che è davvero changeable…nel senso che la temperatura, l’umidità e il colore del cielo possono cambiare radicalmente anche tre o quattro volte durante la giornata….ad esempio, ti svegli col sole e dopo due ore piove di brutto o (più spesso) ti svegli con cielo coperto e poi il sole fa capolino (se sei fortunato). Forse è per questo “the weather” è il principale argomento di conversazione nazionale(anche prima del cricket del football e della regina) e le trasmissioni meteo fanno sempre il pieno di ascolti?

  • Paola

    Trovo ancora questa meraviglia a gennaio? Paola

  • che meraviglia! quasi quasi è giunto il momento di mettere da parte la mia idiosincrasia nei confronti di londra e tornare lì dopo 10 anni.

  • http://astorminacoffeecup.blog

    Che spettacolo stupendo! Sono stata diverse volte a Londra, ma non ho mai visto questa meraviglia…

  • Bibi

    Simboleggiano gli oltre 800mila britannici e cittadini del Commonwealth caduti nella prima guerra mondiale (quest’anno ricorre il centenario dal suo inizio). Dovrebbe finire l’11 novembre, giorno in cui finì il conflitto, e i papaveri saranno venduti per beneficenza (sono 888.246).