Focaccia facile e veloce olive e pomodorini

Food · · 12 commenti
Easy Italian focaccia recipe

Amici a pranzo.

Amici a pranzo, a Londra, significa: qualunque cosa Italiana tu cucinerai – se appena commestibile – sarà un successo. Ecco perché mi sono lanciata nella preparazione (velocissima!) di una focaccia, che avevo già provato con successo per il Frozen Party di Viola.

Questa volta però ho voluto farla simil-barese, ovvero con olive, pomodorini e rosmarino. Il risultato è stato fantastico, ecco perché  voglio condividerla con voi.

Focaccia facile e veloce ricetta

Ho adattato la ricetta di un sito che ultimamente consulto spesso: Viva la Focaccia. La ricetta in particolare è questa, ma prevede una notte di lievitazione che io ho ridotto a due ore, quindi ho iniziato la preparazione intorno alle 9.30 per cuocere la focaccia intorno alle 11.30

Come sempre… posto solo ricette semplici da fare e dal risultato provato, quindi sono felice di condividere questa qui. Dà una certa soddisfazione riuscire a fare la focaccia in casa (specie per noi expat che non possiamo comprarla in giro!).

Focaccia facile e veloce ricetta

FOCACCIA FACILE OLIVE E POMODORINI

Ingredienti

  • 400 g farina 00 (oppure 70% di farina normale e 30% di farina manitoba – all’estero è la farina STRONG)
  • 350 g acqua
  • una bustina di Lievito di Birra secco
  •  4 g Sale
  • 4 g Zucchero
  • olio EVO
  • sale grosso
  • pomodorini
  • olive nere denocciolate

Procedimento

Io non mi sono sporcata le mani, ovvero ho messo tutti gli ingredienti (farina, lievito, sale, zucchero) in una ciotola. Ho mischiato e poi pian piano aggiunto l’acqua. Sul sito è consigliata acqua fredda, io l’ho usata tiepido/calda per aiutare l’attivazione del lievito. Una volta ben mescolato tutto, trasferite il composto in una ciotola capiente BEN UNTA di olio EVO (o non vi si staccherà mai). Coprite con la pellicola e lasciate riposare almeno 2 ore in un luogo asciutto e caldo (io ho messo la ciotola non lontana dai fornelli, stavo cucinando, oppure potete metterla in forno con la sola luce accesa, o nei pressi di un termosifone, vedete voi).

Dopo circa due ore il composto è duplicato, se non triplicato di volume. Lo vedete perché ci sono proprio le bolle di lievitazione quasi in superficie, è gonfio e morbidissimo. A questo punto bagnate il tavolo, stendete un paio di fogli di pellicola, spalmateci un po’ di olio e metteteci l’impasto. Dovete fare quattro piegature dell’impasto (lato-lato, sopra-sotto) per quattro volte, in modo da aiutare ulteriormente la lievitazione. Sembra complicato ma non lo è, specie se guardate queste immagini.

Terminata questa fase, trasferite l’impasto su una teglia foderata di carta forno, ne ungete la superficie con l’olio e lo stendete il più possibile con le mani per fare la forma della focaccia. Lo lasciate lievitare un’altra oretta o anche meno (io mezz’ora), poi fate i buchi della focaccia con le dita e distribuite olive e pomodorini tagliati a metà sulla superficie dell’impasto. Ultimo tocco: altro olio EVO, rosmarino e sale grosso.

Focaccia facile e veloce ricetta

Cuocete in forno preriscaldato a 220 per i primi 5 minuti, poi a 200 per i successivi 10.

Ovviamente potete ‘farcirla’ come più vi piace (ad esempio carciofi e prosciutto, funghi, verdure etc.) oppure lasciarla bianca per mangiarla come focaccia semplice, o come diremmo noi a Roma.. pizza bianca!

Focaccia facile e veloce ricettaFocaccia facile e veloce ricettaFocaccia facile e veloce ricetta

Se fate questa versione della focaccia mi piacerebbe sapere com’è venuta! Commentate il post o, se postate un’immagine su Instagram o Twitter mi raccomando usate l’hashtag #mcdfood così posso vedere i vostri ‘capolavori’ 😀

Buon appetito!

 

 

Related Post

Commenti

  • fairylizzie

    Complimenti! Ha un aspetto davvero magnifico. Devo cimentarmi!

    • ilaria

      Ciao Chiara,ho seguito la tua ricetta ed è venuta perfetta!!!morbida e fragrante.sei una grande! Faccio sempre anche i pancake,squisiti!insomma,appena pubblichi qualche ricetta provo a farla anch’io.. 🙂

  • Io ci provo… *_*

  • Beki Road

    Oh Wow!!! Sembra mooooolto semplice e buona 😉 chissà cosa succede se uso il lievito istantaneo (in casa ho solo quello -.-‘)?

  • Lucia

    Buona domenica Chiara! Non essere umile, la tua focaccia è bellissima e riuscitissima. Non è facile che venga lievitata così bene. Io anche la faccio spesso, ma non mi viene mai bella alta come la tua. La teglia in cui l’hai stesa e cotta che dimensioni aveva? Grazie. Baci

  • Sabrina

    ehm ma per lievito secco si intende il cubetto?? che trovi nel reparto frigo??

  • Eleda

    Sono una tua lettrice da molto ma credo sia la prima volta che commento 🙂 prima di tutto, complimenti! Sulla ricetta ho un piccolo commento, e mi permetto di scriverlo perché mi sembra di capire che sei una persona a cui piace capire il “come funziona?”. E’ un po’ che sperimento con i lievitati, quindi ti posso dare una spiegazione per il successo della ricetta con un tempo di lievitazione relativamente ridotto. Il trucco e’ il tipo di farina. La 00 in effetti sopporta bene la lievitazione “esplosiva” (con relativamente molto lievito, le bustine sono da 10-12 grammi, no? e in luogo tiepido). La cosa cambia di poco aggiungendo quel 30% di manitoba, anche se l’impasto andrebbe lasciato a lievitare un po’ di piu’. Usando invece la farina manitoba da sola o per la maggior parte il discorso cambia. Una buona lievitazione dovrebbe essere lenta, 12 ore, la quantita’ di lievito andrebbe diminuita e l’impasto andrebbe fatto lievitare in luogo fresco, anche in frigorifero. Trattare la manitoba come la 00 farebbe venir fuori il proverbiale “mappazzone”, mentre la 00 non ha abbastanza struttura da sopportare una lievitazione cosi’ lunga. Scusa la prolissita’ e buona focaccia!

  • shestoomuch

    ma scusate, ma solo a me è uscita una schifezza? Ma sono proprio una ciofeca in cucina, o la ricetta non era così facile? Solo mia figlia poteva mangiarla e dire che era deliziosa anche se un po’ troppo dura!
    Però non demordo e ci riproverò.

    • mirtilliepois

      anche a me è venuta dura… perché impastandola mi sembrava collosa e molle e così ho aggiunto altra farina! 🙂 poi ho scoperto che questo è un impasto ad alta idratazione (=con molta acqua rispetto alla quantità di farina) ed è quindi normale che di base, appena impastato, sembri un impiastro appiccicoso. Non so se anche tu abbia provato ad aggiungere farina nella speranza che ti venisse la classica pallina da pizza…

  • Monia Braga

    Ma perchè io adoro SEMPRE le ricettine che posti???? Le chips di zucchine ormai sono un mio must <3 grazie mille Chiara

  • Pingback: TOP OF THE POST #11 – 10 Novembre 2014 | momfrancesca()