Calendario dell’Avvento DIY facile ed economico

Projects · · 11 commenti
Cheap easy stylish Advent Calendar DIY

Ed eccomi qui con un nuovo progettino facilissimo per il Calendario dell’Avvento. Perché voi lo fate, vero? E’ una cosa speciale, che io ricordo con estrema dolcezza. Mia mamma ancora conserva quelli che usavamo noi, di carta, spesso in 3d, con gli angioletti dalle ali glitterate e la capanna. Oggi quelli che si trovano più facilmente sono quelli con i cartoni disegnati sopra. Peppa, Frozen, Hello Kitty & co. che a me non piacciono quindi ogni anno mi organizzo per farne uno creativo e un po’ low cost per Viola. Ricordate quello fatto con i fazzolettini di carta?

Questo è altrettanto semplice, Natalizio eppure ‘neutro’ quindi potete decorarlo come volete o farlo per la vostra dolce metà 😀

Come farlo?

Occorrente:

– bustine di carta piccole

– 2 washi tape in colori Natalizi

– i miei numerini stampabili che potete scaricare qui o alla fine del post

– un cartoncino bianco (se non volete appiccicare il calendario al muro)

– forbici

– colla

Cheap easy stylish Advent Calendar DIY

1. Ritagliate i numerini. In alternativa se avete un pennarello tipo UniPosca bianco o rosso potete scrivere i numeri direttamente sulle bustine ma il risultato cambierà in base alla vostra calligrafia 🙂

Cheap easy stylish Advent Calendar DIY

2. Attaccate i numerini sulle bustine dal lato che non si apre, poi in ogni bustina mettete un piccolo regalino. Io ho scelto cioccolatini, stickers, pupazzetti, gommine.

Cheap easy stylish Advent Calendar DIY

3. Attaccate una striscia di washi tape sul bordo superiore della bustina e attaccatele sul cartoncino o sul muro alternando ogni riga con un washi tape diverso.

Cheap easy stylish Advent Calendar DIY

La forma che dovrete dargli è quella di un albero di Natale e io ho così suddiviso le righe: 1 bustina, 2 bustine, 3 bustine, 5 bustine, 6 bustine, 6 bustine, 1 bustina (base dell’albero, il 24).

Cheap easy stylish Advent Calendar DIY

5. Voilà!

Cheap easy stylish Advent Calendar DIY

Se realizzate questo DIY taggatelo con #mcdAdventCalendar così potrò vedere i vostri lavoretti 😀

Related Post

Commenti

  • E’ un’idea davvero carina! Sono certa che Viola apprezzerà! Mia mamma dopo anni ha deciso di farne uno nuovo: stampelle colorate attaccate una all’altra a mo di albero, ad ognuna delle quali è attaccato un sacchettino 🙂

    Un bacione!

    Life, Laugh, Love and Lulu

  • Io l’ho fatto per mio marito, ma nella versione coi sacchettini e la corda che li unisce. Se l’è portato nell’ altra casa, quella in cui sta i giorni lavorativi, se no ti manderei la foto..

    • Ah ecco perché il nickname… 🙂

  • Plum

    Quest’anno ho fatto piccoli pacchettini contenenti un decoro natalizio e un cioccolatino. Li ho chiusi con un nastrino ed un bigliettino con scritta una frase diversa per ogni giorno. Mi piacerebbe che fosse spunto di riflessione per la famiglia nel momento in cui lo apriamo.

  • silvia

    Molto bello. Noi in famiglia non lo facevamo ma mi piacerebbe iniziare per i miei patati. Che ci metti dentro alle bustine?

    • In queste un mix di dolcetti, stickers, giochini, gommine.

  • manuela

    Ciao Chiara
    quest’anno per la prima volta nella mia vita ho fatto il calendario dell’avvento.Ne ho fatti due per la verità,per i miei adorati nipotini.Non li ho fatti seguendo il tuo modello, purtroppo,ma sono stati cmq fatti a mano da me e mio marito utilizzando piccoli bicchierini da caffè invece delle bustine!Dentro ci abbiamo messo piccoli giochini e caramelle e cioccolatini gluten-free xkè la femminuccia è celiaca. I bimbi hanno gradito molto!Ma di più abbiamo gradito noi nel vedere i loro sorrisi e penso che diventerà una tradizione da quest’anno in poi! 😉
    Ciao,Manu.

    • Ma che idea carina! Brava Manu, sono contenta di saperlo 😀

  • Stregaki

    Ciao Chiara, volevo solamente ringraziarti, quest’anno ho preparato due calendari dell’avvento per i miei bimbi sfruttando i tuoi numerini e l’idea dei sacchetti. Tra due giorni scoprirò se l’idea è apprezzata! Grazie ancora 🙂
    C.