L’esperimento Vlogmas

Projects · · 13 commenti

Ho sempre avuto un sentimento di repulsione-attrazione per i vlog, ma spesso quest’ultima ha prevalso. E’ come se mi staccassi per un attimo dalla mia vita ed entrassi in quella di qualcun altro, non solo come scenario ma anche come punto di vista.
A Dicembre molte youtuber stanno facendo vlog ogni giorno: ‘Vlogmas’. Lo sto facendo anch’io, ma a modo mio. Il mio Vlogmas è un piccolo progetto video per la prima volta continuativo che ogni 4-5 giorni per tutto il mese di Dicembre vi racconti cosa succede nella mia vita con immagini e parole semplici – come farei con un’amica/o. Un video diario.

Nel farlo, sto imparando alcune cose che hanno sorpreso anche me stessa.

Mi piace fare i video.
E anche se a volte l’imbarazzo a volte ha la meglio, spesso mi trovo a mio agio davanti alla telecamera e mi diverto sinceramente. Mi piace pensare, realizzare ed editare video, anche se sto ancora imparando e so di essere una novellina al riguardo.

Non mi interessa apparire perfetta.

Guardando altri vlog, a quelle che si svegliano con la pelle di porcellana e lo sguardo fresco ho sempre preferito la rassicurante normalità di un’occhiaia selvaggia e di una massa di capelli annodati. E se prima mi chiedevo “puoi scegliere di farti vedere solo al meglio, perché fare questo a te stessa (spiattellare le occhiaie in video)?”, adesso ho un pensiero diverso al riguardo: finalmente siamo libere di fare un po’ come cazzo ci pare, testare i limiti di una libertà di immagine elastica che dal selfie photoshoppato si estende all’occhiaia bruta del mattino. Certo, magari poi non si estende oltre, ma c’è una certa liberazione nello stabilire i propri limiti secondo criteri assolutamente personali. E nel rivendicare la propria immagine, comunque.

A voi però interessa sentirmi raccontare.

Ho ricevuto un sacco di commenti positivi e incoraggianti a questi vlog, e mi fa davvero piacere. In molte mi avete chiesto di parlare di più e di fare video più lunghi. Abituata al testo, per me non è semplice capire cosa sia il giusto e cosa il troppo quando parliamo di conversazioni in video, ma è bello sapere che chi ti ascolta ti apprezza, e continuerebbe ad ascoltarti – anche perché nei vlog mi sentite parlare brevemente di cose normali e piuttosto banali, mentre in futuro mi piacerebbe fare dei video su tematiche (che mi riguardano da vicino) un po’ più complesse.

Velocità e qualità non vanno d’accordo.

E questo lo si sapeva da prima, ma mai come in questo esperimento – tutto girato e montato con iPhone – ho capito quanto conta la rapidità nel permetterti di fare e pubblicare video. Ad esempio: ho ancora giga e giga di footage da editare per alcuni video di viaggio, e per farlo dovrò attendere di svuotare un po’ il computer. Questi saranno di qualità incredibilmente peggiore e non permettono certo immagini suggestive, ma che bello poter ‘sfornare’ e caricare un video in mezza giornata!

Ho un sacco di video in mente.
Alcuni arriveranno presto, altri – più complessi – arriveranno quando me la sentirò. Uno in particolare è un video che sento molto di fare, ma ha una tematica molto forte e devo davvero aspettare che sia il momento giusto.

Intanto, di tutt’altro genere e molto molto leggeri, ecco i primi due vlog.

Questo è il primo, dove vi porto con me al centro di Londra, da Primark e a Oxford Street:

E questo il secondo, dove vi parlo della mia fitness routine e della mia girls night out:

Spero vi piacciano, e se ancora non vi siete iscritte al mio canale Youtube fatelo, arriverà molto di più 🙂

Related Post

videovlogyoutube

Commenti

  • emi

    Adoro i tuoi video! Sinceramente non ne guardo molti e devo dire che i vlog di donne che, con tutto l’impegno possibile, cercano di presentarsi sempre perfette sono belli ma mi danno l’idea di fittizio quindi lascio perdere e non li guardo 😀 I tuoi sono invece molto simpatici, allegri e sinceri quindi li guardo con piacere 🙂 E adoro quando “ci porti in giro per Londra”!

  • Sara

    C’è una cosa fastidiosa che viene spesso detta e in questo caso da te: che non vuoi apparire perfetta, va bene occhiaia selvaggia e massa di capelli annodati. Ora, non mi sembra il tuo caso, sei comunque truccata e vestita bene e quindi mi sembri più che presentabile. Non sei da gran sera come altri? Può essere, non lo so, non seguo i vlog ma trovo così stupido che si dica cose tipo “non guardare i capelli fanno schifo”, o altre cazzate quando non ce ne sarebbe assolutamente bisogno.

    Guardando
    altri vlog, a quelle che si svegliano con la pelle di porcellana e lo
    sguardo fresco ho sempre preferito la rassicurante normalità di
    un’occhiaia selvaggia e di una massa di capelli annodati – See more at:
    http://machedavvero.it/2015/12/lesperimento-vlogmas/#sthash.DxVD5KY7.dpuf
    Guardando
    altri vlog, a quelle che si svegliano con la pelle di porcellana e lo
    sguardo fresco ho sempre preferito la rassicurante normalità di
    un’occhiaia selvaggia e di una massa di capelli annodati – See more at:
    http://machedavvero.it/2015/12/lesperimento-vlogmas/#sthash.DxVD5KY7.dpuf
    Guardando
    altri vlog, a quelle che si svegliano con la pelle di porcellana e lo
    sguardo fresco ho sempre preferito la rassicurante normalità di
    un’occhiaia selvaggia e di una massa di capelli annodati – See more at:
    http://machedavvero.it/2015/12/lesperimento-vlogmas/#sthash.DxVD5KY7.dpuf

    • Ciao! Ma l’hai visto l’inizio del secondo video…???? :DDD

      • Coralie

        Invidia chiamo questo. Io l’ho detto ad Adam stamattina che avevi fatto un video con delle occhiaie e che ho adorato (simile al mio essere in questi giorni). Brava con i vlog Chiara. Mi sono piaciuti tanti e proprio perché erano naturali (vedi anche il casino nella stanza da letto 🙂

      • Sara

        Il secondo video non si vede, mi da errore

  • Non so per quale motivo il secondo video non mi si vede, riproverò più tardi! Comunque: Londra a Natale è meravigliosa, e sono felice di aver avuto la fortuna di vederla! L’albero di casa è molto carino ed è molto carino anche il cappotto grigio (da come lo avevi inquadrato dentro Primark avevo capito che lo avresti preso, io avrei fatto lo stesso!)
    Un bacione!
    LuluCuomo

    • natascia

      Vero, anche io ho pensato ecco adesso lo compra 😀 belle anche le pantofolone… e nel secondo vlog, la borraccia 😀

  • natascia

    Mi incuriosisce molto questa cosa di fare video, montarli etc. Un giorno mi cimenterò magari…intanto guardo i tuoi 😉 Ma sì, vai con l’occhiaia, te la puoi permettere, sfoggiala con fierezza ! ! Quello che mi colpisce sempre di te è come sai essere leggera e divertente, ma anche profonda….vero che ci sono tantissimi argomenti seri da trattare ma è bello anche ‘seguirti’ in una banalissima giornata (che poi a Londra e attraverso il tuo sguardo, banale non lo è) e cogliere le piccole gioie della quotidianeità. Non sono un’esperta ma l’occhio artistico ce l’hai secondo me…

  • Elisa

    “Repulsione-attrazione per i vlog” …. Io in generale c’è l’ho per i social… Sono anni che sogno fare un blog e magari qualche video, inizio ma poi mi blocco perché ho il terrore dei giudizi altrui. Delle persone che conosco, non degli sconosciuti. Magari nel 2016 ?… Uno dei tanti buoni propositi che non manterrò ?

  • Robi

    Approvati! È sempre un piacere leggerti, ma di certo anche qualche video si guarda molto volentieri 🙂

  • statodigraziaachi.com

    In attesa che si decidano ad aprire Primark anche qui ( a Milano, dovrebbero a breve) mi sono gustata il tuo tour 🙂

  • Chiara Visconti

    Belli Chiara! Ho appena visto il secondo e mi è piaciuto molto (il primo un po’ meno, sorry).
    🙂

  • Anya

    La musica del secondo vlog ricorda molto quella del videogioco dei Sims o sbaglio? 😛 bellini entrambi comunque! :)) altrii .. altriii….