Incontro il cast di Netflix Fuller House a New York!

Life · · 39 commenti
nynetflix

Cosa ti mette addosso più felicità ma anche più ansia da prestazione che andare ‘in missione’ per conto di uno dei tuoi brand preferiti in assoluto? Menomale che seguo il paradigma secondo cui più la sfida è difficile, la posta in gioco alta e le probabilità di perdere la mia reputazione eccezionalmente elevate, più mi butto. E’ la mia idea di vivere pericolosamente.

E dove finisco? Olè: a  New York.

NEW YORK.

image

E il motivo per cui sono a NY è semplicemente fantastico. Sono qui per Netflix.

NETFLIX!

Non posso pensare in questo momento a un brand col quale desidero collaborare di più. Per me, essere chiamata da Netflix è l’equivalente lavorativo di passare 24 ore con Pedro Pascal. E LORO HANNO ANCHE PEDRO PASCAL. Capite.

Questo non solo perché sono drogata dipendente appassionata di telefilm ed esperta di maratone notturne del tasto play, ma perché trovo che i migliori pezzi di scrittura e sceneggiatura degli ultimi anni appartengano proprio alle serie tv, in particolare alle produzioni originali come quelle di Netflix.

Ogni serie mi cattura, mi porta in un mondo parallelo e mi fa attendere con emozione il momento in cui ritroverò i miei eroi nella prossima puntata. Perché per tutta la serie io sono con loro. Io li conosco. Magia che solo libri e serie tv possono fare, il cinema è splendido ma è troppo breve per far scattare questo meccanismo.

image

Ok, ora fermi che qua vi devo raccontare bene tutto.

Sono qui a New York per intervistare il cast di Fuller House, appena lanciato sulla piattaforma.

Ricordate una serie andata in onda negli anni 90 in cui tre uomini – un papà, suo cognato e il suo migliore amico – crescevano tre bambine? Da noi si chiamava Gli Amici di Papà e in America Full House, da cui il ‘sequel’ Fuller House. Le bambine -D.J. e Stephanie Tanner – e la loro migliore amica, Kimmy Gibbler sono ora cresciute, e finiscono anche loro per vivere insieme…

L’esperienza di volare oltreoceano per incontrare delle star delle serie tv è stata, prendendo in prestito le parole da un film: surreale E bella. La prima tappa sono gli studi della ABC (la ABC! Aaaah!) sede dello show The View,  dove le attrici del cast sono ospiti.

image

Vi dico solo che tra le conduttrici c’è Whoopi Goldberg. Whooooooopi! [Estemporanea riflessione su quanto gli americani siano autorizzati ad usare nomi o soprannomi parzialmente risibili – dite Whoopi ritmicamente tre volte.]

image

Dopo pranzo ci aspettavano le interviste.

Mi sono lanciata, vivendo pericolosamente ed orgogliosamente attaccata all’inglese esercitato in quattro anni di Londra e, dopo essermi sciolta con qualche domanda sulla serie, mi sono sentita abbastanza sicura per proporre il momento clou della mia intervista:

l’Italian Mamma Quiz!

Avete presente lo stereotipo della mamma italiana? Quello ‘non mangi abbastanza/metti la canottiera che fa freddo/non fare il bagno dopo mangiato’?

Ecco: per quanto stereotipo non si allontani troppo da certe mamme tradizionali, tipo la mia, ho pensato di sfidare le tre attrici americane – che non solo recitano in una serie family ma sono anche tutte mamme – a rispondere ad un test per capire quanto siano ‘mamme italiane’.

image

Vi invito a guardare il video e vedere non solo l’intervista, in cui le attrici trovo dicano delle cose bellissime riguardo la maternità, ma anche le risate che ci siamo fatte:

Io ho già iniziato a vedere Fuller House con Viola, fatemi sapere se lo vedrete anche voi e cosa ne pensate!

Tutti gli episodi sono già in onda su Netflix.

Commenti

  • Giorgio Perulli

    brava nell’intervistare, il progr non lo conosco e non credo lo vedrò. Ma le mamme italiane sono così “orribili” come le hai descritte con il tuo test, oppure the london life has reconditioned you ?

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Grazie! Beh, ovviamente mi sono riferita allo stereotipo… ma non è poi lontanissimo dalla realtà, no?

  • http://ilmiomondoinventato.blogspot.it/ Chiara Nicolazzo

    Bello Chiara! Molto carino il test e mi pare anche che a loro sia piaciuto! Sei molto brava nella veste di intervistatrice!

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Grazie Chiara! Era la prima volta davanti alle telecamere quindi tenevo veramente le dita incrociate! Loro comunque sono state molto carine e mi hanno messa subito a mio agio.

  • Claudia

    Chiara, complimenti! A me sei piaciuta un sacco: vera e spigliata <3 E poi avendo netflix, la serie la guarderò, magari coi pupi!

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Grazie Claudia! Ero molto tesa ma si vede che essere sotto pressione ha funzionato :DDD

  • http://secondalinearossa.blogspot.com Blueberry Blue

    ahahaah bellissima intervista XD avevo iniziato a vedere il primo episodio ma mi sono fermata quasi subito perchè non sono più tanto abituata al genere sitcom, ma dato che ho apprezzato il tuo post gli darò una seconda possibilità :)
    Comunque bravissima, adoro la tua parlata inglese priva di inflessione italiana!

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Io da quando sono entrata nell’ottica di guardarli come guarderei una scena teatrale capisco le sit com molto di più. Alla fine se ci pensi le dinamiche sono le stesse: battute chiare, tempi comici, ingressi ed uscite e spesso un set fisso. Poi certo, se cerchi adrenalina ed emozioni forti è un altro discorso… ma è bello avere entrambe le cose! 😀

      • http://secondalinearossa.blogspot.com Blueberry Blue

        si infatti è molto molto simile al teatro! Friends era la sitcom che mi piaceva di più ai tempi! E quando ero piccolina amavo otto sotto un tetto e i robinson. Forse ho un po’ perso il gusto per questo genere di tv show ;_;

  • valeria

    sei bravissima, intervista divertente, spero di riuscire a vedere la serie, netflix ce l’ho! :-)

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Grazie Valeria!! Poi fammi sapere se la vedi e se ti piace!

  • MOCHILEANDOxELMUNDO

    Troppo caruccia :-) e il tuo inglese è perfetto!!!

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Grazie <3

  • Tatiana Berlaffa

    A me è piaciuto tutto! Post e video stupendi!!! ? E il ‘mamma italiana quiz’ troppo divertente! Complimenti chiara!

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Grazie Tatiana!

  • natascia

    Bè a me i tuoi video piacciono sempre, anche questo è riuscito alla grande, mi avete fatto venire voglia di vederlo e pure in lingua originale 😉 Bellissima l’idea del Mamma italiana quiz, anche mia mamma è cosìììììììì ah ah ah io no, per niente.
    ps: io ho un debole per l’accento romano e senza farlo apposta chissà perchè finisco sempre a seguire blogger romani… ma mi piace anche il tuo accento inglese!

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Mi sa che ormai ho l’accento angloromano 😀 Detto questo ti incoraggio a vederlo in lingua originale perché secondo me rende molto di più!

  • Robi

    Bravissima Chiara! Non so come tu abbia fatto a parlare perfettamente inglese in un momento di agitazione totale come immagino sia stato l’inizio dell’intervista (io sarei andata in palla). Complimenti!

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Vabbè dai ormai dopo 4 anni a Londra ce la posso fare… più o meno :DD

  • silvia

    mi sono annoiata a vedere l’intervista, figurati lo show… mi sa che su netflix c’e’ roba che mi piace di piu’.
    Complimenti comunque per l’occasione…sinceramente pero’ io le tre attrici non le ho mai viste in vita mia…e complimenti per essere riuscita a metterti al centro dell’attenzione anche in veste di intervistatrice

    • Serena

      Mamma che acidume!

  • Uasy

    L’italian mamma test ha vinto tutto! hahah loro grasse risate 😀 vedi questa serie mi mancava, già mi vedo a binge-watcharla! #netflixandchill forever haha

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Mi serve la maglietta Netflix and chill e poi sono a posto.

  • http://www.scattoperscatto.it Valentina

    Non conoscevo la serie… sicuramente le darò un’occhiata perché ricordo molto bene “Gli amici di papà”!
    Comunque… il quiz sulla vera mamma italiana, vince su tutto! La parte sul bagno dopo mangiato mi ha fatto fare una risata assurda!
    Brava! 😉

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Hehehe anche per me è la migliore! Differenze culturali A PALATE

  • maidannutengaracasteddu

    Prima di tutto grazie per avermi fatto scoprire Room…non fosse stato per te non l’avrei mai comprato perchè la storia mi metteva la pelle d’oca….poi invece la pelle d’oca mi è venuta …ma per la magia che sembra pervadere questo libro…una fiaba dei tempi moderni….ci sono tutti gli ingredienti dall’orco ..al piccolo eroe…alla fata madrina..e per non andare fuori tema, siccome so che ami i libri, ti consiglio una lettura in perfetto tema “mother’s day” che in Inghilterra è appena passato e da noi si avvicina…
    .Il libro di Francesco Abate: “Mia madre e altre catastrofi” per Einaudi…un perfetto ritratto dell’antimamma italiana…dialogo tipo: “Sto uscendo! Anche oggi non torno per pranzo, abbiamo gli ultimi scrutini. Vi ho lasciato il pranzo pronto……Maaa’!….Che c’è, noioso? Sono sulla porta e ho fretta!…..Qui non c’è nessun pranzo pronto!…..Come, non c’è?! I pelati sono nell’armadio a lato del frigo, la pasta ve l’ho messa nello scaffale di destra e per l’acqua basta aprire il rubinetto! Piú pronto di cosí”….
    Mi è sembrato un perfetto incoraggiamento per tutte quelle che, come me, tentano di tenere in aria tutte le loro palle da giocoliere (essere mamma, moglie, donna e professionista-in-carriera, ma anche sarta, autista, infermiera, cuoca etc etc) con risultati a volte incresciosi…
    Coraggio, una risata sull’ennesima torta afflosciata o sul brodo bruciato, ci salverà…
    buon otto marzo a tutte

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Ha ha… un bel ritratto davvero! Sono felice che Room ti sia piaciuto, è un libro potentissimo, ed altrettanto bello è il film.

      • maidannutengaracasteddu

        ho appena fatto il mio account netflix…cercherò di andare a vedere room al cinema ..altrimenti aspetterò che sia disponibile su quella piattaforma 😉

  • Alessandra

    Grande Chiara!!! :-)

  • Elisabetta

    Bravissima! Inglese perfetto e tu spigliata e originale!!!
    Sono sicura che sarà solo l’inizio!

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Graziee! Io lo spero tantissimo perché le serie tv sono davvero una cosa che racconterei con passione e che conosco benissimo (coro: fatti una vitaaaaah!). :DDD

  • Cristiana

    Da sempre quello che più mi piace di te è la capacità di buttarti, anche se giustamente hai paura come in questo caso. Non tutte le ciambelle riescono col buco, ma stavolta sì! Molto godibile l’intervista, brava tu, simpatiche loro, 10 e lode all’idea del quiz! La serie sembra molto carina!

    • http://www.machedavvero.it/ Chiara

      Grazie!! La verità e che quando le occasioni sono belle come questa è facile buttarsi :)

  • http://www.machedavvero.it/ Chiara

    MAGARI!
    Per Natale fate una colletta: regalatemi il fidanzatofotografovideomaker perché è veramene l’accessorio indispensabile per fare la blogger di successo E NON STO SCHERZANDO. Mi sto facendo un kiuuuuuulo così per riuscire a fare tutto in tempo! Un team mi servirebbe davvero.

    • Clara

      In realtà tu dimostri che il fidanzatofotografovideomaker non serve necessariamente. Capisco che non sia esattamente al top delle priorità della tua linea editoriale, ma io apprezzerei una volta ogni tanto dei post più legati al making of (anche se ne hai fatti in passato, se non sbaglio. Certo è lavoro in più :) Insomma quello che sto cercando di dire che, in un post come questo, va persa una parte del tuo lavoro: quella relativa alla tua capacità di scrivere, montare, sottotitolare etc l’intervista senza bisogno del suddetto fidanzatoetc [next step Narcos, please]

  • http://www.machedavvero.it/ Chiara

    Hahaha perché doveva essere mezzobusto e ho scelto la via facile.. ma stavano carine sotto quel vestitino, giuro!

  • Beatrice

    A parte che anche io mi sono chiesta se il video lo avessi realizzato tu, perché è davvero molto curato, a parte che anche io mi sono domandata il perché delle scarpe…così anche io ti faccio i complimenti per l’intervista. Tra l’altro anche io (mamma…mi sa che sono banale!) ho letto Room dopo il tuo consiglio e mi è piaciuto moltissimo, ora devo vedere il film. a Questo punto darò una chance anche in questo caso…anche se non ho ancora Netflix ma tanto credo di dover rimediare, visto che sono una malata di serie e ormai ne sento parlare ovunque, tra gli amici e on line. Peró perdonami se in tutto questo inglese commento con un romanesco “dajeeee!” di congratulazioni 😀

  • Panebuter

    Brava e sciolta…senza contare che l’inglese non è la tua lingua madre…doppio Well done =)
    E l’idea di sottoporre le attrici ad un test è geniale! (PS apprezzatissimo anche da una mamma svizzera!)

  • Margherita

    Lo sai che é anche “colpa” tua se ora condivido con te questa dipendenza….comunque volevo farti notare che questo impegno imperdibile (ma che culoooo!!!!) pare non sia stato accompagnato dal tuo auto boicottaggio o da febbri improvvise di tua figlia (da segnare sul tuo quaderno) ^_^ ….ora mi sento l’intervista