Provate la routine: è letale.

Life · · 25 commenti
Machedavvero.it - a weekend in East London, Columbia Road Flower Market, street art and family life

A un certo punto della mia vita da ragazzina, quando le cose andavano male, il weekend era un non-luogo dove si lasciava che la stanchezza della settimana diventasse l’alibi perfetto per lasciar passare il tempo. Si stava nella penombra, mentre fuori c’era ancora luce ma dentro non più. Con la faccia illuminata dalla luce della tv e le porte chiuse. Qualcuno dormiva tutto il tempo cullato dal rumore della Formula Uno o del calcio, svegliandosi stropicciato e gonfio poco prima dell’ora di cena. La Domenica era una giornata da detestare e non vivere, o dove adempiere supposti ‘doveri’: il pranzo dai parenti. La messa. La passeggiata.

Era il giorno in cui più di tutti mi disconnettevo dal mondo e cercavo rifugio nel mio. Per me, era il giorno della musica e dei disegni a porte chiuse.

Il giorno delle persone che sarei stata. Delle cose che, un giorno, avrei fatto.

Crescendo ho sviluppato un fastidio assoluto per il rumore della partita e della formula uno, e per chi si addormenta sul divano. Non che ci sia nulla di male, è solo che per me è la quintessenza del non vivere, del subire il tempo senza prenderlo per le redini e osare guidarlo in un posto che ci piace. Comprendo la stanchezza, ma non la passività – non perché io sia una persona particolarmente attiva ma perché, al contrario, rischierei di lasciarmi andare e non alzarmi più. Invece devo continuare a fare, a camminare, a muovermi.

A volte la vita in famiglia diventa questo: un alibi per smettere di cercare il nuovo. Si va dove è comodo. Si fanno cose nella media. Ci si lascia condurre dal binario.

I primi anni di Viola, quando vivevamo ancora a Roma, ero terrorizzata dallo squillo del telefono di casa a inizio settimana: era una o l’altra nonna, che ci invitava a pranzo la Domenica. Chiamavano a inizio settimana per paura che l’altra chiamasse prima. La Domenica si risolveva in: ore di traffico, ore di pranzo seduti a tavola, ore di attesa dopo pranzo perché qualcuno accendeva la tv allora si doveva vedere qualcosa. La stracazzo di partita o di formula uno. Il film per Viola. Il film per tutti perché ‘siamo stanchi e dopo pranzo ti viene sonno’. Di nuovo, ero l’unica che scalpitava per fare qualcosa mentre la gente, nella penombra, si assopiva.

Ci sono tanti lati negativi dell’abitare lontano dalla famiglia e per Viola lontano dai nonni, ma uno positivo è che ci siamo riappropriati del nostro tempo e dei nostri spazi. L’unica cosa che resta da fare è gestirli al meglio, fare cose che ci rendono felici. E invece, essendo sposata con un fan del divano + calcio + sonno (con l’intrinseca presunzione sessista ‘con la bambina ci gioca la mamma’ che no, forse non hai capito con chi sei sposato), mi trovo a dover faticare tantissimo per tirare fuori da questi weekend dei giorni belli. Ma lo faccio.Machedavvero.it - a weekend in East London, Columbia Road Flower Market, street art and family life

La buona notizia: si può fare. Si può immaginare esattamente il modo in cui vorremmo trascorrere un weekend e realizzarlo.

Nel weekend mi piace: andare in parti della città dove non vado tutti i giorni. E Londra è un infinito playground, e ogni settimana c’è qualcosa di nuovo.

Machedavvero.it - a weekend in East London, Columbia Road Flower Market, street art and family lifeMachedavvero.it - a weekend in East London, Columbia Road Flower Market, street art and family lifeMachedavvero.it - a weekend in East London, Columbia Road Flower Market, street art and family life

Nel weekend mi piace: fare un brunch fuori. Adoro sedermi e ordinare un cappuccino di latte di mandorla, un bellini o un succo, uova in camicia su pane nero e avocado.

IMG_3514Machedavvero.it - a weekend in East London, Columbia Road Flower Market, street art and family life

Nel weekend mi piace: esplorare. Cosa c’è oggi? C’è un mercatino, una mostra, un evento? Mi piace camminare finché i piedi non fanno male, perché ho tutta la settimana per stare seduta ad una scrivania.

Machedavvero.it - a weekend in East London, Columbia Road Flower Market, street art and family lifeMachedavvero.it - a weekend in East London, Columbia Road Flower Market, street art and family life

Nel weekend mi piace: vedere amici. Se possono, che qua sono sempre tutti impegnati. Anche a Viola piace da morire uscire con ‘le mie amiche grandi’ quindi posso portarmela in giro per brunch e pranzi senza che si annoi.IMG_3401Machedavvero.it - a weekend in East London, Columbia Road Flower Market, street art and family life

Nel weekend mi piace: uscire. Per anni (anni) non siamo usciti perché non avevamo la tata. Non l’abbiamo nemmeno ora, ma per fortuna ogni tanto una ragazza molto carina può venire a tenere Viola la sera, e OSO organizzare un’uscita (io, perché se aspetto lui addio). Qui per esempio siamo andati al secret bar anni 40 che vi racconterò presto.

IMG_3503Machedavvero.it - a weekend in East London, Columbia Road Flower Market, street art and family life

Nel weekend mi piace: fare quello che mi rende felice.

Non fatevi ingannare da parenti, mariti e doveri: è a QUESTO che serve il weekend.

Commenti