Tutte le cose che vorrei dirti.

Vorrei dirti che nella vita le cose diventano difficili prima di essere facili. E non diventano nemmeno realmente facili: sei tu che diventi più brava…

5 modi per migliorare il sesso di coppia perché sì, CI PIACE IL SESSO.

Life ·

[Questo post è offerto con goduria e passione da Ohhh!]

Del sesso penso un po’ di cose.

La prima è che non lo viviamo con sufficiente leggerezza e divertimento. La seconda è che c’è troppa disparità di trattamento uomo/donna in materia, dove l’uomo che sperimenta è un figo e la donna ‘na zoccola. La terza è che, dopo i figli, fare sesso con la stessa qualità e intensità di prima, è una sfida.

Al Mammacheblog di qualche tempo fa sono stata a questo workshop sul pavimento pelvico organizzata da Ohhh!, un e-shop di cose carine per divertirsi da sole o insieme al proprio partner, e ho rinfrescato la memoria su un sacco di argomenti grazie anche alla preparazione di Violeta B., un’ostetrica che NE SA di corpo, anatomia e piacere femminile.

Un po’ di cose che volevo comunicarvi, così, spassionatamente:

Scoprite il vostro potere nascosto.

Tra le gambe avete un accessorio di serie dalla potenza inaudita: il clitoride. Ha ha: lo sapevo, direte voi. Quello che forse non sapete è che visto da dentro il clitoride è praticamente un piccolo pene, e si estende in gran parte dentro al vostro corpo. Un orgasmo, e quello va a contrarre ed estasiare tutto il panorama uterino e dintorni. La punta dell’iceberg che scatena uno tsunami. Imparate a conoscere, rispettare e infine ringraziare il vostro clitoride, perché è l’unico organo del vostro corpo interamente dedicato al piacere. Al piacere multiplo. Un pene = un orgasmo. Un clitoride = orgasmi ad esaurimento scorte.image

 

Imparate a conoscervi.

Conoscervi per interposta persona, tramite il corpo del vostro partner, non è abbastanza. Mettiamola così, è come pagare qualcuno per fare un lavoro che non sapete fare da soli: come riconoscere se lo sta facendo davvero bene? Io non so come siete a livello di tabù sull’autoerotismo, ma vi giuro che per dire a qualcuno cosa vi piace e guidarlo nella giusta direzione dovete sapere esattamente cosa chiedere (o cosa fare voi). Nella foto qui sotto, lo splendido clitoride fatto all’uncinetto da Violeta e io che lo faccio felice.

image

Occhio al pavimento pelvico.

Se avete avuto figli, forse sapete di cosa parlo. Il pavimento pelvico è quella fascia muscolare che sorregge un po’ tutto il party di organi interni lì sotto, e aiuta fra gli altri il lavoro della vescica e del nostro best friend clitoride. Se tutto funziona bene, non ci accorgiamo della sua esistenza, se invece si indebolisce sono ovaie amare. Se avete i glutei di Gisele e gli addominali di Kayla ma il pavimento pelvico non è tonico, sappiate che col sesso tanto lontano non si va. Per esercitarlo ci sono i famosi esercizi di Kegel, e per aiutarvi nell’allenamento esistono accessori fatti apposta, come le palline. Leggete questo articolo su Ohhh per saperne di più.image

Investite in desiderio.

Non credo che quando si sta insieme da molti anni o dopo i figli a rimetterci sia il sesso, credo piuttosto siano i preliminari, l’attesa, la seduzione e il desiderio. Il sesso diventa una sveltina, tipo i 10 minuti mentre il bimbo sta al bagno (ditemi che non sono l’unica ad approfittare del magico e romanticissimo momento della cacca) o la mezz’ora che precede il primo risveglio notturno. Rewind: va recuperata la tensione, e quella si può esercitare sempre – di nascosto e in momenti rubati, anche meglio. Lingua su orecchio, denti su collo, mani sul corpo, dita ovunque, naso, capelli, carezze, sussurri, parole, sguardi. Perché senza preliminari il sesso è scondito, e sappiamo tutti che le cose scondite fanno schifo.

Di più. Più spesso. Sempre meglio. Nuovo.

Non c’è bisogno di tirare fuori maschere e frustini per rendere il sesso più interessante. La prima cosa da tirare fuori è il desiderio, lasciar spazio e pensieri all’idea di farlo, perdersi in fantasie, prepararsi psicologicamente ad un’atmosfera più calda. La seconda è, cavolo: basta con le solite due posizioni. Trattate il vostro corpo e quello del vostro partner come un parco divertimenti per adulti. Esploratelo, provate diversi giochi, inserite idee nuove, e magari pure un accessorio hot. Vi dico un segreto: i sex toys dell’immaginario collettivo sono fasulli, sono schifezze, sono robe tristissime e spesso anche dannose per la salute perché contengono gomme, materiali e sostanze chimiche dannose per pelle e mucose. Io consiglio il brand Lelo, perché è pazzesco: sicuro, con materiali sicuri e goduriosissimi, e soprattutto bello da vedere e da usare perché ha un design non solo ergonomico ma BELLO. Potreste esporlo sulla mensola della camera da letto e dire che è un cordless di design e nessuno farebbe una piega. Per capire come trovare quello che fa per voi, leggete qui.Processed with VSCO with f2 preset

Last but not least: sono una donna. Una mamma. Una persona.

E penso che il sesso sia una delle cose più belle del mondo.

Fuck yeah!

Scoprite tutta la collezione di Ohhh! e, se la provate, non ringraziatemi ehehe.

Commenti