Reinassance Global day of discovery: 24 da sogno a Parigi

Francia Travel · · 1 commento

Sponsored.

La Tour Eiffel che scintilla nella notte, dei café d’angolo, delle baguette calde.

Non conosco abbastanza Parigi per averne un’immagine autentica quindi mi affido tra le braccia degli stereotipi che sono felice di ritrovare ogni volta che metto piede nella Ville Lumiere.

Le cartoline di una città bella da levare il fiato, pronta a sedurti, a ricordarti che nella vita bisogna sempre tenere spazio per la poesia.

Per l’inaspettato.

Sono stata a Parigi per 24 ore in occasione del Global Day of Discovery, ‘compleanno’ dei Reinassance Hotel.

Io ho soggiornato al Reinassance Republique, bellissimo, in zona Republique quindi a un passo da zone vivaci e splendide come il Marais e Canal St.Martin.

La cosa che ho apprezzato di questo hotel è come abbia saputo non solo incarnare lo spirito di scoperta ed eleganza tipico dei Reinassance Hotel, ma anche integrare lo spirito del quartiere.             

Al suo interno sfoggia infatti le ‘tracce’ del passato di questa zona, un tempo piena di artisti e street artist.

Non solo la facciata ma anche gli interni sono pieni di opere degli artisti che un tempo usavano questo spazio come ‘studio’.

 

 

Le meravigliose 24 ore sono iniziate intorno alla glamorous Place Vendome, dove il Reinassance Vendome ci ha ospitato per pranzo in un bistrot con una cucina di ispirazione libanese, il Balagan.

Se amate la cucina mediorientale con un tocco mediterraneo, ve lo consiglio caldamente.

Non solo il cibo è ottimo,  ma l’ambiente nelle tonalità dell’azzurro e dell’oro è semplicemente meraviglioso.

 

 

Rientrate in hotel ho avuto la fortuna di sperimentare un massaggio nella SPA di Sothys. Ho anche scoperto un prodotto di cui sto rapidamente diventando dipendente.

Scoprite quale nel video della mia esperienza, dove potete vivere insieme a me tutta la giornata a Parigi:

 

Dopo la SPA ci siamo concesse un giro per il Marais mentre il sole pian piano scendeva tingendo le strade di una luce dorata meravigliosa, che mi ha ricordato molto Roma.

 

Il momento clou della giornata, comunque, ci attendeva ancora.

E’ iniziato con una ‘sorpresa’ dell’hotel – una meravigliosa performance unita a fotografia nel basement dell’hotel, un ambiente inusuale e underground dove sono stati serviti drinks e canapé mentre una performer dipinta di colori neon posava per un fotografo. E per noi 🙂

 

E infine il momento clou: il party sulla Tour Eiffel!

 

 

Diverse ore di party e musica al primo piano della torre, con vista su tutta Parigi.

 

 

Il giorno successivo ci siamo riprese dal party con una colazione parisian-style nel bellissimo ristorante dell’hotel.

Croissant et café au lait!

 

Quindi è stato il turno di un giro in bici per le zone più pittoresche della città.

O forse sarebbe meglio dire ‘pittoriche’? :=)

 

Ma volete sapere il momento che mi ha davvero emozionata?

Quando siamo salite sul tetto del Reinassace Republique.

Parigi era letteralmente tutta davanti ai nostri occhi, un panorama di tetti, comignoli, monumenti e icone della città che si stagliavano davanti a noi.

 

 

Un’emozione incredibile, un momento prezioso da aggiungere ai ricordi di viaggio indelebili.

Ah, Paris!

 

hotelparigiparis

Commenti