[Review] Nivea ‘Crema-Olio’

Style · · 7 commenti

C’era un tempo molto lontano in cui io, pischella di Roma Nord, avvertivo come dovere morale quello di essere già abbronzata a Maggio.

L’alternativa era essere avvicinata da un Brando o da una Priscilla di passaggio che, con fare ganzo, avrebbe avvicinato il suo avambraccio al mio per la sola soddisfazione di schioccare la lingua dicendo:

‘ao’, ammazza quanto sei bianca’

Sottinteso: ma che non ce l’hai gli amici che te portano a Freggene?

Grazie a Dio quei tempi sono andati. Ho lasciato alle spalle il quartiere mono-razza, mono-auto e mono-orientamento sessuale e mi sono trasferita in una landa dove essere bianchi è del tutto normale.

Ah, Londra.

Il problema sorge solo verso Luglio.

Arrivati a questo periodo, quando il mio corpo brama dieci minuti al sole e un tuffo nell’acqua salata, mi rendo conto che mettermi in bikini provocherebbe un effetto catarifrangente in grado di segnalare chiaramente la mia presenza anche al satellite delle telecomunicazioni.

Bianca va bene, posso farci poco. Almeno, che le gambe siano presentabili.

Appurato che questo non è stato proprio l’anno del fitness – riproveremo l’anno prossimo – c’è solo una cosa che posso tenere sotto controllo: la pelle.

Perché va bene pallida e flaccida, ma avere anche la pelle secca e ruvida, anche no.

Intanto ho pensato ad eliminare il rischio di essere scambiata per il grande orso bruno nel periodo invernale, e ho investito – i soldi meglio spesi di sempre – nella depilazione definitiva.

Non avete idea della gioia di togliersi i pantaloni d’inverno e non sentirsi catapultate nel corpo di un nerboruto taglialegna eremita del Wyoming.

Per l’idratazione e la morbidezza, invece, entra in gioco la crema che vi racconto oggi:

la nuova Nivea “Crema-Olio”.

Una crema che ha tre caratteristiche che ho amato:

  • si spalma e si assorbe in un attimo

Abitualmente, il momento clou della cura del corpo erano i due minuti e mezzo tra la fine della cena e della messa-a-letto di Viola e l’inizio della puntata di qualche serie. Questo perché mettere la crema in un altro momento, tipo la mattina dopo la doccia, avrebbe significato restare appiccicosa per preziosi minuti di morning routine col risultato di incastrare a metà coscia i jeans coraggiosamente provati ad infilare. Ecco: con questa Crema Olio non succede. Direi 2 minuti dallo spalmo al jeans.

  • ha una consistenza leggerissima, e un profumo meraviglioso

La formula fondente, setosa e super spalmabile, per me che sono pigra è un grande incentivo. La profumazione delicata ma intensa invece è un’autentica esperienza sensoriale. E’ stato amore al primo sniff. Io ho scelto la profumazione al Cacao e Olio di Macadamia perché il cioccolato nella mia vita ha sempre avuto la precedenza, ma ci sono anche quello alla Rosa e Olio di Argan, all’Olio di Vaniglia e Olio di Mandorla e Fiori di Ciliegio e Olio di Jojoba. Ci tengo a dirvi che è un aroma persistente ma leggero, portabilissimo anche con il caldo.

  • idrata davvero la pelle per tutto il giorno

Non c’è cosa migliore del ritrovare la pelle liscia e morbida anche dopo una giornata al coworking con l’aria condizionata o in giro per la città – smog e tutto il resto.

Insomma, è un prodotto con cui mi sto trovando molto bene e che probabilmente mi farà compagnia per il resto dell’estate.

Consigliato per chi ha poco tempo, pelle non sempre morbida e un debole per i profumi deliziosi 🙂

 

Commenti

  • Sara

    Posso chiederti che tipo di depilazione definitiva? Mi interessa molto 😉

    • Credo sia il laser a diodi.

  • Peonia357

    Ciao! Anche a me interessa molto!! Sono molto tentata, ma non vorrei buttare i soldi.L’hai fatta con il laser? Che zone? Quanto tempo è passato? Non è più ricresciuto nulla?;-)

  • Ciao! Allora vi dico meglio del laser: io ho fatto 5 sedute per ora, mi manca l’ultima, e il risultato è ottimo: praticamente non ho più nulla, e non ho bisogno di depilare le gambe. Ho fatto dal ginocchio in giu, e onestamente mi sono pentita di non aver fatto anche inguine e ascelle.. costa, è vero, ma è una SVOLTA.

    • Silvia

      è GARANTITO che sia definitiva? non esiste la possibilità che prima o poi i peli ricrescano? Il mio dubbio rispetto alla depilazione “definitiva” è sempre stato questo.

  • Peonia357

    Grazie Chiara! Allora… svolterò anch’io! Prima di tutto in autunno (mi sa che adesso non conviene) inguine e ascelle, poi mezza gamba magari l’anno prossimo! Risparmio su qualcos’altro e me lo regalo!!
    La crema l’ho provata anch’io -ai fiori di ciliegio- ed è ottima!