Tutte le cose che vorrei dirti.

Vorrei dirti che nella vita le cose diventano difficili prima di essere facili. E non diventano nemmeno realmente facili: sei […]

Il potere della tua stranezza.

Mummy ·
brums abbigliamento bambini

Sponsored.

Posso iniziare, banalmente, a parlarvi del tempo: non ho mai visto tanta luce in un Ottobre londinese. Dal mattino presto sorge questa luce pallida e incredibilmente tiepida per la stagione, ci inonda il salotto, proietta le ombre allungate della finestra sul pavimento e ci fa socchiudere gli occhi mentre facciamo colazione.

L’aria è limpida e sottile, fresca senza essere fredda. Usciamo e andiamo al parco perché abbiamo un cane di cui prenderci cura, ogni tanto. Non potremmo averne uno, quindi portiamo occasionalmente a fare lunghe passeggiate il cane di altre persone. Piccolo e agile, buono e sorridente di quei sorrisi canini felici, appagati.

Corre rapido tra le foglie croccanti dell’autunno, e tira Viola fuori di casa.

A riuscirci davvero sono solo il cane, e il suo scooter (monopattino). Noi, mica tanto.

brums abbigliamento bambini

Il tempo che passa ti mette davanti alla cruda verità che ogni genitore prima o poi scopre: quando crescono anche con tutto l’amore del mondo e tutta la buona volontà del mondo, puoi fare fino a un certo punto.

Siamo in quell’età di mezzo, la preadolescenza, siamo al guado del fiume, non siamo ancora entrati ma si sa che accadrà e nemmeno troppo tardi. A volte mi sento come se dovessi ancora capire l’infanzia, e già me la sostituiscono con l’adolescenza.

brums abbigliamento bambini brums abbigliamento bambini

A volte mi immagino ancora avere una bambina, e invece sta crescendo così in fretta che questa parola a tratti inizia a starle stretta.

Si allunga, si alza a vista d’occhio.

Cambia idea ogni cinque minuti, cambia stile, cambia parole.

Oggi con i leggings e la felpa come uscita dalla palestra, domani con la camicia con i fiocchi come uscita da una festa.

brums abbigliamento bambini brums abbigliamento bambini brums abbigliamento bambini

Lei è così tanto lei da farmi inorgoglire e spaventare.

Lei ha debolezze che conosco ma anche forze a me sconosciute.

Per esempio, una cosa che fa è qualcosa che ho sempre fatto io: personifica le canzoni. Ascolta le canzoni e le abbina a persone o personaggi che conosce, a momenti specifici e a gesti specifici di questi personaggi. E quando mi dice ‘questa canzone E’ il personaggio X mentre fa la cosa Y, lo senti? Riesci a immaginarlo?’ io lo so, e lo sto già immaginando, perché sono fatta allo stesso modo.

brums abbigliamento bambini

 

Amo le sue piccole stranezze, e spero che un giorno possa vederle anche lei come ricchezze, come quello che la rende unica.

Qualche giorno fa abbiamo avuto questa conversazione:

“Mamma, sei così STRANA.”

“E amo la mia stranezza. Mi piace essere me stessa in questo modo!”

“… ecco, vedi? Sei STRANA.”

brums abbigliamento bambinibrums abbigliamento bambinibrums abbigliamento bambini

Stranezza è sospendere qualsiasi giudizio e seguire il proprio istinto di essere e fare, e la trovo una cosa bellissima.

Stranezza è sentirsi liberi di parlare di quello che si pensa e si prova, senza paura di essere diversi.

Che la stranezza sia una ricchezza l’ho imparato in tutti questi anni, e soprattutto negli ultimi anni qui a Londra.

brums abbigliamento bambinibrums abbigliamento bambini

 

Vorrei che lei lo ricordasse, ora che cresce e che come tutti i bambini/ragazzini nella terra di mezzo si sentirà spesso sbagliata se non uguale a tutti gli altri, se non omologata: proteggi la parte di te che è te, le direi.

Va benissimo volersi armonizzare agli altri, in alcuni momenti, ma non lasciare che ti facciano sentire come se qualcosa che pensi o provi sia sbagliato. Non devi per forza esternarlo, ma devi proteggerlo. Non devi mai vergognartene, non devi mai pensarlo come una debolezza.

brums abbigliamento bambini

Un giorno, quando sarai grande e non avrai bisogno di pensare come gli altri, vestire come gli altri, parlare come gli altri e fare come gli altri per sentirti legittimata, allora riscoprirai quei lati di te.

E saprai che ti compongono, che sono la parte di te più autentica che potrai mai avere.

Questo post è in collaborazione con Brums, un marchio italiano di abbigliamento per bambini e ragazzi che fa cose davvero belle, come gli abiti che vedete in queste foto.

Viola ha scelto questo trio camicia, crop pants e giubbotto di ecopelle e quando si è guardata allo specchio ha fatto quel sorrisetto compiaciuto di chi si piace, di chi si vede carina.

Che è esattamente il modo in cui dovremmo tutti sentirci quando ci guardiamo allo specchio.

Date un’occhiata alla loro nuova collezione, ci sono cose davvero carine.

Commenti