Tutte le cose che vorrei dirti.

Vorrei dirti che nella vita le cose diventano difficili prima di essere facili. E non diventano nemmeno realmente facili: sei tu che diventi più brava…

14 dicembre: #leaveamessage

Projects ·
for english translation, scroll down 🙂

Siete pronti ad aderire a un’idea che vi farà spargere amore ed energia positiva per il mondo, nemmeno foste un puttino sotto steroidi? Allora continuate a leggere.

Qualche tempo fa mi è successa una cosa.
Ero in aereo, inizio a sfogliare il giornale di bordo e ci trovo dentro un bigliettino ben ripiegato. I miei occhi hanno iniziato a luccicare e la mia mente è andata al solito per i fatti suoi. Cos’avrei trovato dentro? Un messaggio d’amore? Una predizione sul mio futuro? Il numero di telefono della persona che mi avrebbe cambiato la vita e il destino aveva messo sulla mia strada?
Ho aperto il bigliettino e…
Ha. Era vuoto.
(lo vorrei prendere per il collo, uno che ripiega in quattro un biglietto vuoto e lo infila in una rivista. tzé. screanzati.)
Questo mi ha fatto pensare a tre cose.

La prima è quel bigliettino splendido che una volta avevo trovato sotto al tergicristalli della macchina in una piazzetta vicino casa. Recitava tipo: ‘rimanere fulminati da uno sguardo, occhi che scavano dentro, sento il bisogno di dirti una parola, anche un solo ciao… blabla belissima… blabla… anima… blabla 333/11223344″.
No certo, col cavolo che ho chiamato, ma tutta quella dose inaspettata di sentimenti positivi mi aveva caricata. Mi sono tenuta quel bigliettino nel portafogli finché non ho scoperto che a scriverli era un mitomane che li faceva in serie e li appiccicava su tutti i lunotti delle auto parcheggiate nella piazza. Aveva anche una succursale all’Eur.
Fine del sogno.
La seconda è quel misto di contentezza e aspettativa nell’aprire un biscotto della fortuna, o un Bacio Perugina. In quel caso l’elemento sorpresa – mancante – è compensato dall’effetto lotteria di una frase che arriva proprio a te. Che non sai qual è. Che se è bella ci credi e basta.
La terza è che ricevere un messaggio inaspettato fa piacere, non c’è niente da fare, e come minimo ti strappa un sorriso.

Ecco perché ho partorito l’ennesima idea bislacca della mia fortunata carriera di produttrice di idee bislacche: vi presento #leaveamessage

Premessa: siamo sotto Natale, e questo dovrebbe essere un periodo di buoni sentimenti, sorrisi, coccole, attenzioni verso il prossimo, giusto? Allora perché questo mese non lasciamo tutti un messaggio positivo in luoghi inaspettati, in modi inaspettati, e cogliamo di sorpresa il prossimo? Alle brutte avremo sprecato quache minuto e fatto sorridere qualcuno.
Questo è #leaveamessage.

Come funziona #leaveamessage?
E’ molto semplice.

1. Prendete un foglietto qualsiasi, o scaricate questo qui sotto:

2. Scriveteci sopra una frase carina, una che a voi piacerebbe leggere. Può essere un invito a prendere la vita con più positività, una massima o una citazione, una previsione (positiva eh, se no non vale! tipo alla Woody Allen: Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni hahaha), un invito a fare qualcosa di buono, o quello che volete voi.

3. A questo punto lasciate il bigliettino in posti dove questo corre un altissimo rischio di essere trovato e letto: il sedile di un autobus o della metro, un libro della biblioteca, i tergicristalli di un’auto, un portone, la cassetta delle lettere, un armadietto della palestra, attaccato al muro etc. etc.
(sì vabbè non deturpate i monumenti e cercate di non sporcare.)

4. Qui arriva il bello. Come sapere se il vostro biglietto sarà trovato e letto? Beh, forse non lo saprete mai. O forse sì, se twittate o scrivete su Facebook dove l’avete nascosto usando l’hashtag #leaveamessage e quello della vostra città.
Io ad esempio potrei scrivere “Palestra Fitness, armadietto 23, spogliatoio delle ragazze. #leaveamessage #roma”

In questo modo, chiunque si trovi nella vostra zona – se lo vorrà – potrà andare a cercare il vostro messaggio. Potete, se vi va, anche fare una foto del ‘misfatto’ 🙂

5. Quando? Il #leaveamessage day è mercoledì 14 dicembre! Questo il giorno in cui potrete, se vi va, lanciare il vostro messaggio positivo in vista del Natale.

6. Cosa ci si guadagna? Aehm, fatemici pensare… niente. E non ci sono sponsor di sorta dietro a questa iniziativa, è solo un’idea che mi è venuta, ne ho parlato con alcune amiche blogger, e abbiamo deciso di realizzarla e promuoverla insieme.
L’obiettivo è solo quello di spargere un po’ di energia positiva, ma non mi sembra poco 🙂

7. Quando avrete lasciato il vostro messaggio, inviatemi una mail con la frase che avete scritto.
Saranno tutte pubblicate sulla PAGINA DEDICATA A #LEAVEAMESSAGE.

Vi presento le mie compagne di avventura:

* Justine e Chiara di Le Funky Mamas
* Sigrid di Cavoletto di Bruxelles
* Sonia di Trend and the city
Che tra oggi e i prossimi giorni rilanceranno l’iniziativa sul loro blog. E voi, avete voglia di diventare ‘partner’ di questo progetto che vuole spargere un sacco di amore e buoni sentimenti nel mondo?
Siete con noi? 🙂
Se vi va di aderire a #leaveamessage lasciate il link al vostro profiloFB/blog/twitter nell’apposito form nella pagina dedicata all’iniziativa.
Se volete, ecco un piccolo banner che potete scaricare per il vostro blog e linkare a http://bit.ly/message2011:

Ovviamente saremmo felicissime se vorrete condividere questo post su tutti i social network: più siamo, più #leaveamessage acquista un senso e un valore.
Regalare un sorriso, di questi tempi, non è davvero poco 🙂

Allora segnatelo in agenda: mercoledì 14 dicembre è il #leaveamessage day!

—-

ENGLISH VERSION – thanks to Sybinq

Are you ready to contribute to an idea that will make you sprinkle love and positive energy around the world as if you were a lovely putto on steroids? Keep on reading, then.
Some time ago this happened to me.
I was on a plane, flipping through the pages of a magazine, and suddenly this carefully folded slip of paper comes up. My eyes started glistening and, as usual, my mind wondered.
What would I find inside? A love message? A fortune-telling? The phone number of someone, sent by destiny, who would change my life?
I opened the card and…ha, it was blank.
(I would have very much throttled the person who bothers folding a blank card and slips it through a magazine. Tz. Ill mannered.)
This made me think the following:
First, I thought of that wonderful card I once found under my car’s screen wiper. It said something like ‘struck by a look of your eyes…eyes that carve into you…I feel the need of telling you one word…even a simple hi…bladibladibla…beautiful…ra ra ra…my soul…333/11223344.’
Bugger calling him back, obviously, but I got an unexpected boost from that series of positive thoughts. I kept that message in my wallet until I discovered that the person writing them in series and leaving them on every single car in the area was a mythomaniac. He even operated in the other side of town.
End of the dream.
Second, I thought of that mix of happiness and expectation you feel when you open a fortune cookie or one of those chocolate with a message inside. There is no surprise – you know there’s going to be something written on it – and yet, this is compensated by the ‘lottery effect’; that particular sentence was meant for you. And you don’t know which one it will be.
And if it is beautiful, you just believe it.
Third, no one can deny that receiving an unexpected message is nice, and at least puts a smile on your face.
That is why I have conceived the umpteenth weird idea in my lucky career of weird ideas producer: let me introduce you to #leaveamessage.
A preliminary remark: Christmas is around the corner, and this should be a time of cheers, smiles, cuddles, love thy neighbor and so on, right? Well then, why don’t we all leave a positive message in the most unexpected places, in unexpected ways, and just surprise thy neighbor? If worse comes to worse, we would have just wasted one minute of our time…but surely made someone smile.
This is #leaveamessage.
How does #leaveamessage work?
It’s very simple.
1. Take any blank slip of paper or card, or just download the one below:
2. Write a nice sentence on it, something you would like to read, for example. It can be an invitation to look at the bright side of life, a saying, a quote, even a forecast (a positive one, otherwise it doesn’t count! Not like Woody Allen: “You will meet your dream man”. Ha ha ha), or an invitation to make something good…whatever you like.

3. At this point, leave the message in places where it can be easily found ad read: a bus’ seat, the underground, a book in the library, a car’s screen wipes, a door, the mailbox, the gym locker, etc.

4. Now comes the best part. How would you know if your message had been found and read? Well, perhaps you’ll never know. Or perhaps you will, if you tweet or write on Facebook where you hid it adding the hashtag #leaveamessage and the name of your city. For example, I could write “Fitness Gym, Ladies Changing Room, Locker 23. #leaveamessage #rome”. You can even take a picture of the accomplished ‘mischief’ if you want! 🙂

5. When? The #leaveamessage day is Wednesday 14 December! This is the day when, if you feel like it, you could spread your positive message in the countdown to Christmas.

6. What’s in for you? Hum, let me think…nothing. There’s no sponsorship of any sort behind this idea, it is just something that popped into my head, so I spoke to other blogger friends and we decided to support it together.
The aim is just spreading some positive energy around, which is of no less importance! 🙂

7. When you have left your message, please send me an email with what you wrote. Everything will be published on a PAGE DEDICATED TO #LEAVEAMESSAGE.

Meet my mates in this adventure:
* Justine and Chiara from Le Funky Mamas
* Sigrid from Cavoletto di Bruxelles
* Sonia from Trend and the city
who, in the next days, will boost the venture on their blogs.
And you, do you feel like becoming partner of this project aiming to spread lots of love and cheer around the world?
Are you with us? 🙂
Then if you want to participate to #leaveamessage, just add your name and and/or the link to the apposite form in #LEAVEAMESSAGE PAGE.
Here’s a little banner that you can download, put on your blog page, and link to http://bit.ly/message2011:

We will obviously be very happy if you wanted to share this post on every social network: the more we are, the more #leaveamessage will have its sense and value.
Give a smile; it really is something during these times!
Put it in your diary: Wednesday 14 December is #leaveamessage day!

Commenti